“Aemilia Bis”

Il processo cosiddetto “Aemilia Bis” vede alla sbarra 23 imputati, accusati di trasferimento fraudolento di beni, minaccia, distrazione di beni sequestrati, detenzione illegale di munizioni da guerra, rilevazione e utilizzazione di segreti d’ufficio, estorsione e false fatture, tutti reati aggravati dal metodo mafioso.

Tra gli imputati ci sono anche Pasquale Brescia – detenuto in regime di custodia cautelare nel carcere di Reggio Emilia dal gennaio del 2015 e imputato nel processo Aemilia con l’accusa di far parte dell’associazione ‘ndranghetista con a capo Nicolino Grande Aracri – e il suo avvocato, Luigi Antonio Comberiati.

Il primo febbraio 2016, Brescia aveva infatti inviato, tramite il suo avvocato, una lettera alla redazione locale de “Il Resto del Carlino” locale indirizzata al sindaco di Reggio Emilia, Luca Vecchi. Nella missiva Brescia incitava il primo cittadino a dimettersi in quanto anche lui collegato a Cutro e alla ‘ndrangheta tramite la moglie e la sua famiglia, e in cui criticava la mancata solidarietà verso tutti i “discriminati cutresi”, cioè coloro che secondo Brescia sono imputati nel Processo Aemilia solo perché provenienti da Cutro. Tra le varie accuse fatte da Pasquale Brescia al sindaco di Reggio Emilia c’è anche quella di avere avuto contributi per la campagna elettorale sia dagli zii pregiudicati della moglie che mediante incontri nei vari circoli con alcuni imputati del processo Aemilia.

______________________

LE FASI DI AEMILIA BIS
Processo
23 imputati, accusati di trasferimento fraudolento di beni, minaccia, distrazione di beni sequestrati, detenzione illegale di munizioni da guerra, rilevazione e utilizzazione di segreti d’ufficio, estorsione e false fatture, tutti reati aggravati dal metodo mafioso.
27 dicembre 2016: inizio rito abbreviato
29 marzo 2017: inizio rito ordinario
19 luglio 2017: Sentenza di 1° grado di rito abbreviato.
8 condanne. Cadono le accuse a Pasquale Brescia e al suo avvocato Comberiati per la lettera minatoria al sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi.
(http://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2017/07/19/news/processo-aemilia-cade-l-accusa-di-minacce-al-sindaco-vecchi-1.15631297 )
Gennaio 2019: Inizio appello abbreviato, nella Corte d’Appello di Bologna

Per approfondire:
Processo Aemilia bis al via
Processo Aemilia, cade l’accusa di minacce al sindaco Vecchi

__________________________

I DOCUMENTI SU AEMILIA BIS

RICHIESTA RINVIO A GIUDIZIO

PARTI CIVILI